mercoledì 15 agosto 2018

Iniziando a vivere Boma

E finalmente abbiamo iniziato le nostre attività a Boma! divisi in 2 gruppi abbiamo animato l'asilo ed esplorato la foresta arrivando stremati a fine giornata, sia per i sentieri equatoriali che per l'energia interminabile dei bambini.
Ci ha sorpreso il loro caloroso benvenuto nonostante le manine gelide e le scarpette un po' rotte: ci rimbombano ancora in testa le loro voci squillanti e la loro emozione davanti a un pallone (così è nato il gioco "palla scatenata") il pomeriggio è trascorso tra visite al villaggio, alla sartoria, a fare lo slalom tra moto impazzite, al saloon di bellezza ed a "aereosollarci" di terra rossa e smog.
Per i genitori: siamo serviti e riveriti ad ogni pasto, sempre accolti da piatti caldi dopo fredde giornate d'agosto (strano pensare che diremo di aver patito freddo in Africa).
E buon ferragosto anche se qui sembra più San Geminiano.
Ps. Avvistata pastiglia di Malarone nelle acque del fiume delle foreste tanzaniane, ma è tutto sotto controllo.

2 commenti:

Paola ha detto...

Grazie per queste belle notizie. Ma fate i bravi e non inquinate i fiumi con Malarone, che Burioni vede ovunque :-)

Attendiamo il vostro prossimo post. Buona giornata a tutti. Paola

Tanzania Responsabile ha detto...

Se sentite freddo immaginate di stare sul tetto dell'Africa... E che siete più vicini alle stelle del cielo australe. Un abbraccio per scaldarvi! Michele