lunedì 20 agosto 2018

Terra rossa e Riso

19-08-18 Eccolo di nuovo. Eccolo l'odore dell'Africa. È come se fossi ritornato a casa.
Le suore infatti mi hanno così accolto: come sei fossi uno di loro, un amico di sempre. "Roberto! Scout! Bienvenue!" Avevano anche un cartello con il mio nome.
Siamo saliti in macchina e siamo partiti per Tsiro. Alle 8 avevamo fame e abbiamo fatto colazione con il riso e dei piccoli pesci. Mancavano ancora 3 ore e Naina, il nostro autista, ha messo una musica simile al Kelele della Tanzania. Poi ha messo Bennato.
Nel retro della casa delle suore c'è un campetto di basket. Io ci sto in mezzo e sto scrivendo. La terra rossa è ovunque: ha già invaso il mio zaino e le scarpe.


20-08-18

Questa mattina abbiamo fatto un giro a Tsiro con Suor Marie Jeanne. Siamo stati in banca e abbiamo acquistato le SIM. Poi siamo andati a comprare le salsicce al mercato. Per le strade ci sono tantissimi polli, maiali e zebù. Ovviamente tutti morti, prossimi al macello e alla vendita.
A pranzo c'erano fagioli, salsicce, fagiolini e ovviamente riso. C'è talmente tanto riso che usano come bibita l'acqua con cui viene bollito.
Dopo pranzo siamo tornati al paese, io ed Anna. Al mercato c'era ancora molta gente, nonostante fossero le due del pomeriggio. Ci siamo fermati in una locanda, abbiamo preso una birra. Un tipo ha cercato di conversare con noi ma c'è stata solo qualche risata imbarazzata, visto che parlava solamente malgascio e noi non capivamo nulla.
Nelle campagne africane, tra le prime cose che noti nelle persone sono i piedi scalzi e sporchi. Dopo aver innaffiato per ore le rose nel giardino delle suore, anche io ed Anna avevamo i piedi sporchi e fangosi. Proprio come loro.

ROBERTO

6 commenti:

Fulvia Manzella ha detto...

Ciao Roby! Nel leggere ciò che hai scritto ho rivissuto le stesse emozioni che riuscivi a trasmettermi l' estate scorsa quando eri in Tanzania. Se l'odore dell' Africa ti fa sentire come se fossi ritornato di nuovo a casa vuol dire che questa terra, ormai, fa parte di te:la terra rossa ha invaso il tuo zaino, le tue scarpe ma, soprattutto, il tuo cuore....Tvb😙

Unknown ha detto...

Bentornato. Ciao Robbe.
Carmelo

Andrea ha detto...

Che spezie usano?

Tanzania Responsabile ha detto...

Ciao ragazzi, sappiate che noi ci gustiamo ogni singola parola che scrivete esattamente come voi sperimentate sapori e odori del Madagascar... Aspettiamo con ansia di leggervi! Michele

Cristina Cris ha detto...

Ciao Robbè!!!! Che bello poter rileggere notizie di profumi, colori e suoni dell'Africa! Cristina

Anonimo ha detto...

Ciao Roberto proprio ieri sera parlavamo di te ed Anna e del vostro viaggio in Madagascar ed oggi occasionalmente ti leggo. Respirate a pieni polmoni quell’aria sono certo che vi accompagnerà per sempre! Bravi e buona avventura!