domenica 12 agosto 2018

Tanzania: scoprire una terra per ritrovare sé stessi


A tre giorni dall'inizio della nostra route, dopo 9 ore di aereo, un "afterino facile", 12 ore di pulmino con tanto di avvistamento di giraffe, elefanti, babbuini, antilopi, gazzelle, zebre e carcasse, siamo arrivati sani e salvi (a parte uno zaino) ad Iringa.
Durante il viaggio, abbiamo tutti notato quanto questo ambiente sia molto diverso da quello in cui viviamo ogni giorno.
Per esempio, parlando del tempo... pensate alle nostre tipiche giornate, frenetiche e piene di impegni... beh, dimenticatevele: qui è tutto "pola pola ", o come diciamo noi, "tola dolza".
Lungo tutto il percorso, infatti, abbiamo visto piccoli gruppi di persone che stavano semplicemente seduti di fronte alle loro baracchine o piccole botteghe a vendere i loro prodotti o a parlare e mangiare con i "vicini".
Parlando di oggi, la giornata in teoria sarebbe dovuta iniziare alle 7:30... in pratica, alcuni non hanno sentito la sveglia perché ci sono delle persone  che cantano per strada già delle 6 del mattino.
Qui, infatti, ovunque vai la musica c'è sempre.
Abbiamo poi partecipato alla messa locale, che si è tenuta alla cattedrale: è stata un'esperienza unica e speciale.
All'inizio tutti ci guardavano, scrutavano e studiavano... soprattutto i bambini, che sembravano quasi affascinati da noi.
Per la prima volta ci siamo sentiti "stranieri", "diversi", perché eravamo una piccola macchietta bianca in un mare coloratissimo; ci hanno, comunque, resi partecipi e ci hanno accolto calorosamente.
Siamo poi andati a fare la spesa al mercato, dove ad ogni metro si sentiva un odore diverso.
Sono stati tre giorni molto intensi, forse talmente tanto che dobbiamo ancora metabolizzare il tutto.
Questa sera riposo e domani si riparte verso Bomalang'ombe... A prestooooo!!!

Il Clan Ali Aperte

6 commenti:

Tanzania Responsabile ha detto...

Eravamo ansiosissimi di leggere il vostro primo post... E finalmente è arrivato! Buona strada a tutto il Clan Ali Aperte con l'augurio di vivere fino in fondo ogni momento e situazione vi si presenterà, prevista o imprevista che sia. Michele

Unknown ha detto...

Buona route a tutto ilclane fe a mod amarcmand.

Paola Pavarotti ha detto...

Grazie per questo primo post veramente attesissimo. Siamo contenti di sapere che tutto vada bene; continuate ad aggiornarci e a mandarci le immagini di questa incredibile esperienza. Curatevi di voi e della vostra salute e sappiate che a casa non passa ora che non si pensi a voi! (L. abbiamo portato Mr T a Montecreto- sta bene e ti saluta ��)

Unknown ha detto...

Siete appena all'inizio del vostro viaggio e questi tre giorni sono stati un antipasto di ciò che vi aspetta.
Vi auguro il meglio e di fare mille esperienze magiche safari njema (buona strada). Roberto FO6

Unknown ha detto...

È bello leggere le vostre emozioni che ci riportano alla mente quelle trascorse da noi un anno fa. Salutateci Boma. Carmelo Fo6

Massimo Paradisi ha detto...

Buon viaggio ragazzi e grazie per il vostro racconto!