venerdì 4 agosto 2017

L'Essenziale

Finalmente siamo arrivati a Bomalang’ombe! Il viaggio è stato lungo ma grazie alle ore di sonno e alle risate fatte durante il tragitto, il tempo è passato velocemente! L’accoglienza non poteva essere migliore! Ci hanno proprio fatto sentire a casa. Sulle 22.30,dopo la preghiera, ci siamo andati a riposare. Durante la notte, nonostante la stanchezza, non ho praticamente chiuso occhio a causa del forte rumore della pioggia che cadeva a dirotto e delle mille aspettative del domani. La mattina seguente ci siamo svegliati alle 7.30. Ero a dir poco distrutta ma curiosa e pronta per affrontare una nuova giornata ricca di altrettante emozioni. Dopo colazione ci siamo preparati e siamo andati al C
entro Sociale della cittadina dove abbiamo ordinato i vestiti, gli astucci e i beauty case prodotti dalle signore locali. Gli abbiamo dato un bel lavoro da fare! Subito dopo siamo andati a visitare la scuola. Quanta gioia sentire cantare i bambini e vederli sorridere! Inspiegabile! Finalmente, dopo tanta attesa, ci siamo messi subito all’opera come imbianchini e, con la collaborazione di tutti, siamo riusciti a terminare la prima mano di pittura in mattinata. Nel pomeriggio abbiamo fatto una passeggiata nel paese fino al Centro Sociale. Sono rimasta colpita dal modo con cui gli abitanti ci hanno guardato. Nonostante il diverso colore di pelle, la diversa cultura e abitudini, ci salutavano e ci sorridevano in modo così gioioso che sono addirittura arrivata a pensare che siamo noi quelli sbagliati, che gli stereotipi che abbiamo nei loro confronti sono sbagliati. Questo popolo si accontenta dell’essenziale e alla fine è più felice di noi. Questa esperienza, anche se l’abbiamo solo assaggiata per adesso, so che mi resterà sempre nel cuore e mi darà molti insegnamenti che sfrutterò nel futuro.
CHIARA C.


7 commenti:

Elisabetta Costa ha detto...

Bravi, l'essenzialità è un valore importante e nella nostra società è più difficile viverlo.

Clarisse Rimini ha detto...

Ciao Chiara, che bello leggerti e seguire quanto tu e gli altri ragazzi state vivendo in questa esperienza africana. Che il Signore vi benedica e vi doni di custodire ogni momento e ogni incontro negli occhi e nel cuore, per riportarne la bellezza al vostro ritorno a casa! Un abbraccio grande a te, a don Roberto e a tutti, anche da parte delle sorelle. zia Nella

Ileana Acqua ha detto...

Grazie Chiara , abbiamo più di ciò che ci serve e ci lamentiamo anche !!! Hai ragione : quelli sbagliati siamo noi ...e in più loro valorizzano valori che da noi non esistono quasi più ...merce rara !!! Continuate così ragazzi ...fateci riflettere !!! Buona strada

Unknown ha detto...

Quanti spunti di riflessione ci state donando ragazzi. Grazie di condividere con tutti noi le vostre emozioni. Continuate così!!! Cristina

Cristina Cris ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MariaEvange ha detto...

Ciao Chiara, è una grande gioia leggere le vostre parole che ci fanno vivere le emozioni che state provando in questa straordinaria esperienza. Vi accompagniamo col pensiero e con la preghiera perché possiate assaporare intensamente ogni attimo!!! Un bacione grande e buona strada! Mamma e papà.

Antonio e Sabrina ha detto...

Grazie Chiara per la tua testimonianza. Sono certo che questo cammino lasciera' una traccia che vi accompagnerà tutta la vita. Siamo orgogliosi di tutti voi. Antonio e Sabrina