sabato 5 agosto 2017

Una grande partita!

Ciao a tutti, sono Hakim (per chi non mi conosce sono quello di colore in mezzo ai Wazungu, i bianchi nella lingua locale). Io sono originario del Burkina Faso, sono arrivato in Italia all’età di sei anni e non sono più tornato al mio paese per quattordici anni. Già dal primo giorno, dopo l’atterraggio, sentivo qualcosa di strano crescere in me, qualcosa di famigliare: l’aria che respiravo, l’atmosfera, le persone, gli odori….
Il giorno dopo iniziai a capire che quella cosa “strana” che sentivo era il mio “sentirmi a casa”, come se facessi parte di questa realtà, anche se è molto diversa da quella in cui vivo attualmente; non è
per il colore di pelle, ma per il sentimento e le emozioni che sento dentro di me stando qui.
Oggi, Sabato 05 Agosto 2017, è iniziata un’altra giornata a Bomalang’ombe alle 6:30 della mattina con le lodi assieme ai cittadini del posto (è stata una fatica assurda alzarsi presto!!).
Subito dopo la colazione siamo partiti col nostro pulmino un po' traballante (colpa dell’autista) e le canzoni swailliane diretti verso la scuola per dare la seconda mano alle pareti verniciate ieri. Mi sono sporcato tutto (foto allegata)  , ma lo rifarei tante altre volte, perché ne vale veramente la pena e questi bambini se lo meritano: Dovreste vedere dove andavano a scuola prima….
Dopo tre ore di duro lavoro siamo tornati al nostro alloggio per pranzare (c’era lo Zebù molto buono!!) ; durante la breve pausa eravamo molto eccitati per la grande partita che ci aspettava: ITALIANI VS BOMALAGOMBIANI, mentre le ragazze sono andate dalla parrucchiera del villaggio a farsi i capelli come le Africane. La partita è durata 90 minuti e abbiamo perso 8 a 3 (di cui 2 grazie a me e uno mio), ma questo non era l’importante perché ci siamo spataccati la faccia!!!!!!!
Per finire sono andato a vedere come andava il lavoro delle ragazze, ma me ne sono pentito amaramente perché ci hanno messo veramente tanto tempo (peggio di una ragazza che si prova i vestiti).
Ora basta. Non ho mai scritto cosi tanto in vita mia Ciauuu (Ciao Cri e Andrea Tumi).

HAKIM




6 commenti:

Andrea Degidi ha detto...

Bravo Hakim. Spero che Lorenzo Piazzi abbia fatto onore alla grande Inter..... un saluto all'Africa, sempre nel cuore, e alla Fede

Andrea Maestri ha detto...

Grande Hakim! Anche se avere perso siete cmq una grande squadra!

Anonimo ha detto...

bravissimo Hakim...grande cuore. gambe veloci e penna facile...
ci hai trasmesso grandi emozioni...grazie a tutti per le vostre testimonianze..che ci fanno vivere da vicino la vs avventura....letizia

Antonio ha detto...

Grazie Hakim per le emozioni da narratore che hai trasmesso. Un po' meno bravi sul campo, comunque non ha importanza in pochi hanno il piacere di poter giocare a calcio in Africa. Ben fatto Antonio

Cristina Cris ha detto...

Caro Haki, che sei un grande non te lo devo dire io e ora. Io so i passi immensi che hai fatto da quando, bimbo come quelli che si vedono nelle foto che ci manda il don, sei arrivato prima a Forlì, poi in oratorio...Hai lavorato tanto, soprattutto su te stesso e il rapporto con gli altri. Hai il dono grande di saper subito riconoscere chi vicino a te ha bisogno....e quello non te lo ha insegnato nessuno, é il tuo....Io sono orgogliosa che tu fai parte delle nostre vite. Sono sicura che da questo viaggio ti riporterai a "casa/Forlì" tanto della tua "casa/Africa". <3
Aspetto di sentir raccontare le tue emozioni "a voce"...così tanto quanto hai scritto...altrimenti me le scriverai ;) ;) ;)
Un bacione a te e a tutti.

Ileana Acqua ha detto...

Continuate ad essere grandi in questa grande impresa e a te Hakim un particolare ringraziamento da parte mia 😉....sei davvero GRANDE !!!! Allenali meglio !!! Baci