mercoledì 9 agosto 2017

Una casa buia

Finita!!! Oggi abbiamo ufficialmente finito di dipingere la scuola. Oggi pero sono andato a fare attività all’asilo con quei bambini malaticci e un poco schizofrenici. Dopo qualche momento di standby abbiamo iniziato a sgolarci con qualche ban e con alcune filastrocche loro. Poi con la danza del serpente siamo arrivati sino al campetto da calcio dove abbiamo giocato a calcio. Ho fatto amicizia con Junior un piccolo bimbo con il quale ho giocato ad acchiapparello tutto il tempo e Maicol un altro bimbo il quale geloso stava quasi per iniziare una street- fighter. Dopo pranzo io e
Nappo siamo andati a riprenderci un suo elastico che aveva prestato a un bambino questa mattina . Siamo andate dalle maestre e faticando a farci capire abbiamo spiegato la situazione per poi finire a casa del bambino. La casa all’interno era buia; aveva solo due finestre e qualche foro nel soffitto che faceva traforare una debole luce, c’erano solo un divano e due quadri che raffigurava la madonna e Gesù e ovviamente non poteva mancare il calendario del papa. Il bambino è venuto da noi senza elastico cosi quando stavamo per togliere il disturbo una signora ci porta come risarcimento dei limoni e dei fagioli. E stata una situazione molto imbarazzante , toccante e allo stesso tempo commuovente. All’ritorno al Cefa dovevamo partire per visitare la fabbrica di marmellate. Subito dopo la visita avevamo un ennesima partita  che doveva essere contro dei nostri coetanei ma alla fine giocavano i prof dei nostri coetanei. appena arrivati la nostra formazione era cambiata avevamo 4 nuovi aquisti. (Christian e Davide e due scolari) il posto non era dei migliori non avevamo tribune  ma una curva che era il nostro campo cosi il mio sogno di giocare una partita alla Holly e Banji si è avverato!!! Ammacati per le infamie e invisibili buche abbiamo trionfato per la prima volta (2-1). Questa prima ed ultima vittoria la dedichiamo al Jack Alessandrini che oggi compie 16 anni. Un abbraccio da me e da tutto il clan!

P.S  CRIS GAROIA FAI ARRIVARE QUESTI AUGURI A TUA FIGLIA

ROBERTO P.




7 commenti:

Mario Proli ha detto...

Grande Robi, siamo tutti con voi! Una domanda sorge spontanea: del limone e dei fagioli cosa ne avete fatto? Continua cosi'!!! Un abbraccio da tutti noi. Mamma, Babbo e tutto il clan.

Anonimo ha detto...

bravissimi...obiettivo raggiunto...
1 altra giornata impegnativa e ricca d'incontri...complimenti...1 abbraccio a tutti voi Letizia

Ileana Acqua ha detto...

Siamo orgogliosi di voi ...per qualsiasi cosa facciate o diciate ...ciao Roby ...conosco per nome pochi di voi ma ormai è come se vi conoscessi da sempre ...mi associo agli auguri per Jack ! A presto

Antonio ha detto...

CIiao Robi, un'altra bella esperienza ricca di dignita' nonostante abbiano ben poco, vi hanno comunque voluto risarcire con qualche limone e fagioli che magari fanno parte della loro dieta quotidiana. Che bell'esempio. Un abbraccio a tutti

Cristina Cris ha detto...

Ciao Roby, anche oggi, attraverso te, ci avete insegnato una cosa grandiosa: la dignità dei poveri. Hanno voluto ricambiare la vostra visita, non avendo forse capito quello che cercavate, con un dono. Un dono molto importante per loro, perchè sicuramente non ne avevano in più ma se lo toglievano dalla loro tavola. grazie ragazzi per faci scoprire che le cose piccole sono le più importanti.
Per quanto riguarda gli auguri a Jack Alesandrini mi sto adoperando, ma per il momento pur avendo i telefoni accesi non mi rispondono ne dalla cambusa, ne Angela ne il don. Comunque anche loro vi seguono e sicuramente hanno già visto la dedica.
Continuate così e buona festa di inaugurazione peer domani.
Mandateci tante belle foto.
Ps. le vostre foto sul giornale hanno vuto un grande successo.
Cristina

Elisabetta Costa ha detto...

Oggi siete in prima pagina sul carlino di Forli, l'articolo parla della vostra esperienza, ma soprattutto riporta le vostre testimonianze. Bravissimi!Un abbraccio!



Barbara Poli ha detto...

Bravo Roby e bravi tutti!!!! Non vediamo l'ora di sentire di persona i tuoi rocconti e di rivivere con te questa esperienza unica. Tanti baci e abbracci gli zii & Andry